Yellowstone National Park: viaggio nel Wyoming più selvaggio

La natura straordinaria, non solo del parco nazionale più famoso d’America, è il punto di forza del Wyoming. Uno stato da visitare, per scoprire lo Yellowstone National Park, le Rocky Mountains il mondo dei cow boys e Buffalo Bill, Jackson Hole e molto altro ancora.

Il Wyoming non è solo lo stato dello Yellowstone National Park, ma anche dei cow boys!
Il Wyoming non è solo lo stato dello Yellowstone National Park, ma anche dei cow boys!

Quando si sente parlare di Wyoming, il primo pensiero che ci viene in mente è quello di uno territorio selvaggio, dove è la natura, piuttosto che l’uomo, a farla da padrona. Ebbene, è proprio così! Non solo nello straordinario Yellowstone National Park, ma in tutto il territorio di questo stato americano è possibile vivere in pieno contatto con le profonde foreste delle Rocky Mountains e le vastità delle Grandi Pianure.

Bastano pochi dati che inquadrino il Wyoming per capire come questo stato sia la destinazione perfetta per gli amanti degli ambienti selvaggi. Il Wyoming è uno dei territori più grandi degli Stati Uniti, il decimo per estensione di tutta l’Unione. Ma è decisamente poco popolato: nel “podio” degli stati americani con meno abitanti, si guadagna la medaglia d’argento, secondo solamente all’Alaska.

Più spazio a foreste a praterie dunque! Ma il Wyoming non è solo la sua attrazione più famosa, lo Yellowstone National Park. C’è tutto un mondo selvaggio da scoprire, partendo dalla capitale Cheyenne, con l’epopea dei cow boys  e la leggenda di Buffalo Bill, le splendide e indomite cime delle Rocky Mountains del Teton Range.

CHEYENNE, LA CAPITALE DEI COW BOYS

Cheyenne, la capitale più "selvaggia" d'America!
Cheyenne, la capitale più “selvaggia” d’America!

Come ogni capitale, Cheyenne ha un suo lato istituzionale: uno State Capitol, un dipartimento amministrativo e dei quartieri residenziali. Ma non farti ingannare, perché Cheyenne, unica fra le città a capo di uno stato americano, mantiene intatto il suo lato più selvaggio, legato all’epopea della Frontiera.

Cheyenne è chiamata anche “la Capitale dei Cow Boys” e molto in questa città ti rimanderà alle leggende legate a questi mandriani e alla dura ma emozionante vita che facevano ai tempi del West. Dai negozi, come il celebre Wrangler Boot Barn, il più grande store dedicato interamente all’abbigliamento western, fino ai ristoranti a tema western, Cheyenne è completamente invasa dal “selvaggio west”.

Il modo migliore per entrare in contatto con la leggenda indomita della frontiera è proprio passeggiare per le vie della capitale del Wyoming. Due volte al giorno in Pioneer Avenue si tiene il Cheyenne Gunslinger Show, una dimostrazione di un duello con revolver della fine dell’ottocento. Molto cow boys style. Ma l’esperienza più “selvaggia” della città si tiene tutti gli anni a luglio: i Cheyenne Frontier Days, dieci giorni di festa, di giostre e soprattutto di rodeo!

yellowstone-national-park-cheyenne-rodeo-frontier-days
Il rodeo Frontier Days di Cheyenne, Wyoming

Cheyenne è il punto perfetto per iniziare un viaggio in Wyoming. Dista solo un paio di ore di autobus dall’aeroporto internazionale di Denver che permette rapidi e comodi collegamenti con l’Italia. Una sosta a Cheyenne permette di scegliere il mezzo di trasporto per un viaggio in Wyoming: auto, bus o, per chi vuole emulare i cowboys, cavallo!

SELVAGGIO WYOMING

Lasciando Cheyenne e dirigendosi verso Nord, sono infinite le avventure che si possono vivere in Wyoming.

Alcune ore di macchina a Nord della capitale si trova Casper. Questa cittadina è famosa principalmente perché era il centro dell’Oregon e California Trails, i percorsi che, tra infiniti pericoli naturali e non, portavano i pionieri dall’Est fino alle zone dove era stato scoperto l’oro a Ovest.

Potrà non sembrare molto “selvaggio”, ma il National Historic Trails Interpretative Center è un museo che ti farà rivivere appieno i turbolenti anni della conquista del West. Una esibizione coinvolgente che spiega e racconta le vicende dei pionieri sull’Oregon, il Mormon Pioneer, il California e il pony Express Trails.

yellowstone-national-park-devils-tower
Devil’s Tower, una delle immagini più iconiche del Wyoming

Alcune centinaia di chilometri più a Nord, nello scenario delle Grandi Pianure, si incontrano altre notevoli attrazioni naturali, la più spettacolare delle quali è sicuramente la Devil’s Tower, che ci ha già raccontato Alessandro in questo suo interessante articolo.

Ci stiamo avvicinando a quello che è il cuore del Wyoming più selvaggio, lo Yellowstone National Park, ma prima si deve passare per una delle cittadine simbolo del Far West: Cody!

CODY, BUFFALO BILL E IL SELVAGGIO WEST

Buffalo Bill Cody cacciò anche nei territori del Wyoming e dello Yellowstone
Una foto di Buffalo Bill del 1907

Soldato decorato durante la Guerra Civile Americana, scout nelle terre della frontiera, Pony Express, provetto cacciatore di bisonti e poi coltivatore del suo stesso mito come teatrante e circense: William Frederick “Buffalo Bill” Cody è parte integrante della leggenda del selvaggio West.

Oggi Cody è una cittadina del Wyoming che, oltre al nome proprio dell’eroe americano, sembra voler portare avanti lo stesso spirito libero e selvaggio tipico della frontiera. Dopo una sosta all’interessantissimo museo dedicato a Buffalo Bill nella località alle porte dello Yellowstone National Park sono tantissime le esperienze all’insegna dell’avventura da vivere in un contesto naturale stupefacente. Passeggiate, assistere a rodei, arrampicate e l’attività più emozionante di Cody, il rafting sull’impetuoso Shoshone River nel magnifico Red Rock Canyon, ti faranno vivere il meglio del selvaggio Wyoming.

NON SOLO YELLOWSTONE: JACKSON HOLE E GRAND TETON NATIONAL PARK

La valle di Jackson Hole è vicina al Gran Teton e allo Yellowstone National Park
La valle di Jackson Hole è vicina al Gran Teton e allo Yellowstone National Park

Il famoso parco di Yellowstone non si riduce ai confini fisici della riserva. Tutto intorno negli anni è nato il Greater Yellowstone Ecosystem, un sistema che si articola su un immenso territorio, uno degli ultimi ecosistemi intatti negli Stati Uniti.

Uno dei cuori di questo ecosistema è il Grand Teton National Park e la valle conosciuta come Jackson Hole, posti poco a Sud dello Yellowstone National Park. Raggiungere la cittadina di Jackson permette di vivere esperienze incredibili, in estate e in inverno.

Bull Elk resting at the National Elk Refuge near Jackson, WY
In inverno circa 7000 alci dello Yellowstone National Park migrano al National Elk Refuge

Nel periodo estivo il modo più entusiasmante per esplorare la natura della zona è affidarsi alle guide della Teton Science School, un college di biologia che studia e si occupa di preservare la fauna e la flora del Wyoming. Guide d’eccezione, dunque, che possono spiegare in maniera esaustiva la vita di orsi grizly e bruni, lupi, alci, cervi e coyote che abitano nella riserva.

D’inverno, quando la neve cade abbondante sullo Yellowstone National Park, l’unico modo di visitare questo gioiello del Wyoming è partire con un emozionante tour in motoslitta proprio da Jackson, accompagnati dalle preparate guide locali. Altrimenti un altro entusiasmante incontro si può fare al National Elk Refuge, una riserva in cui i wapiti –un tipo di renne– sono soliti svernare, raggruppati in grandi branchi. Un’esperienza davvero da non perdere.

LE MERAVIGLIE DELLO YELLOWSTONE NATIONAL PARK

yellowstone-national-park-wyoming
L’entrata dello Yellowstone National Park in Wyoming

Novecento mila acri di boschi inesplorati, canyon, montagne, orsi grizzly, lupi, bisonti e soprattutto geyser: lo Yellowstone National Park in Wyoming significa natura selvaggia e avventura da vivere in ogni momento, d’estate e d’inverno.

Yellowstone è il parco nazionale più antico del mondo. È stato istituito nel 1872 dal 18esimo presidente degli Stati Uniti Ulysses Simpson Grant, l’eroe della Guerra Civile Americana, e da allora è diventato uno dei siti turistici più importanti del paese.

Ma al di là dei dati tecnici e geografici ciò che rende magnifico e imperdibile lo Yellowstone è proprio la natura: le conformazioni delle Rocky Mountains del Wyoming e la grande fauna della riserva.

La colonna di vapore alzata dall'Old Faithful, uno dei geyser maggiori dello Yellowstone National Park
La colonna di vapore alzata dall’Old Faithful, uno dei geyser maggiori dello Yellowstone National Park

Lo Yellowstone National Park è famoso per i suoi magnifici geyser, oltre 400, e i loro sbuffi di vapore acqueo alti anche 50 metri! Tra i più affascinanti da ammirare c’è sicuramente la Great Fountain, una pozza d’acqua che, circa ogni ora, ribolle in quella che è una vera e propria eruzione, creando un meraviglioso gioco, simile a quello di una fontana, con le terrazze che formano il geyser. L’altro famosissima caldera dello Yellowstone è l’Old Faithfull. Questo geyser,Questo geyser, immancabilmente, “erutta” ogni circa 60-90 minuti, con un getto d’acqua a 118° alto anche 40 metri.

Il Grand Prismatic Spring, perla dello Yellowstone National Park
Il Grand Prismatic Spring, perla dello Yellowstone National Park

Imperdibile poi è la Mammoth Hot Springs, una enorme e stupefacente collina di carbonato bianchissimo, dalla quale sgorga una sorgente d’acqua calda che, in milioni di anni, ha scavato una struttura a gradoni davvero impressionante! Come perdersi poi lo spettacolo della Grand Prismatic Spring, la piscina naturale d’acqua calda più grande d’America: si tratta di una pozza nella quale, per una serie di fattori concatenati al limite dell’incredibile, l’acqua assume tutte le colorazioni dell’arcobaleno!

Attenzione a chi devi dare la precedenza allo Yellowstone National Park!
Attenzione a chi devi dare la precedenza allo Yellowstone National Park!

L’altra attrattiva dello Yellowstone National Park sono invece gli animali, soprattutto i grandi mammiferi che popolano le foreste e le pianure. Alcuni di questi esemplari non sono difficili da incontrare: mandrie di alci e di wapiti corrono lungo il limitare dei boschi, mentre a volte capita di incrociare un gruppo di bisonti anche sull’asfalto delle strade! Altri invece sono decisamente più schivi, come i predatori. Orsi Grizzly, linci, i lupi grigi o i puma vivono nei luoghi più reconditi dello Yellowstone. Per questo gli incontri sono più difficili, e certamente più emozionanti.

Una mandria di bisonti allo Yellowstone National Park
Una mandria di bisonti allo Yellowstone National Park

Questo ovviamente era un piccolo assaggio delle avventure che si possono vivere in Wyoming, lo stato più selvaggio d’America!

 


One thought on “Yellowstone National Park: viaggio nel Wyoming più selvaggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...