Nuova Zelanda, la terra delle creature fantastiche!

Non solo Kiwi: Aotearoa è la casa di animali unici, frutto dell’endemismo, tutti da scoprire in un viaggio all’insegna dell’avventura!

Nuova_Zelanda_Fiordo
Le fredde acque del Milford Sound Fjord non sono molto adatte alle immersioni!

Se penso alla Nuova Zelanda mi vengono in mente tantissime cose: dal vino alle montagne dell’Isola del Sud, dalle coste selvagge ai luoghi mitici dove Peter Jackson ha girato il suo Signore degli Anelli. Ma quella che mi interessa di più e che mi spinge a soffermarmi sullo straordinario arcipelago che i maori chiamavano Aotearoa sono gli incredibili animali che qui abitano, creature uniche, strane ma simpatiche, frutto di una evoluzione endemica lunga migliaia di anni!

Quindi ripongo per una volta maschera, erogatore, GAV e pinne, perché in Nuova Zelanda non si trovano moltissimi posti dove praticare la subacquea. Questa volta allora non vi parlerò di immersioni, ma non disperate: vivremo insieme avventure incredibili!

Balena_Nuova_Zelanda
Un capodoglio vicino a Kaikoura

OFF THE COAST. Almeno per un ideale collegamento con l’usuale tematica dei miei articoli, inizieremo proprio dal mare! Le fredde acque scure dell’Oceano Pacifico Meridionale sono una rotta trafficatissima, ma non dalle navi, bensì da ogni forma di cetaceo! Dal porticciolo di Kaikoura, nell’Isola del Sud, si può partire alla ricerca di balene, megattere e orche, un po’ in tutti i periodi dell’anno, anche se è in estate, da ottobre a marzo, che i mammiferi marini danno il loro meglio. E come potrebbe essere diversamente? Nelle giornate soleggiate, ammirare lo spettacolo dei cetacei che emergono e giocano stagliando il loro profilo contro le magnifiche Alpi Meridionali!

Takahe_Nuova_Zelanda
Un coloratissimo Takahe

ESTINTO? FORSE NO! Un vero e proprio mistero si aggira nell’Isola del Sud. Quale? Quello di un animale che tutti pensavano estinto dalla fine del XIX secolo, un po’ come i dodo o i diavoli della Tasmania. E invece nel 1948 se ne trovarono alcuni esemplari, e da allora molti altri, fino a che il Governo neozelandese non riconobbe che non era più in pericolo di vita. Da allora il Takahe –un piccolo uccello incapace di volare dal piumaggio bluastro- ha smesso di essere una leggenda e appare sempre più spesso nella campagna dell’Isola del Sud. Il selvaggio Fiordland National Park, nei dintorni del Lago di Te Anau, è il luogo ideale per partire alla ricerca del Takahe… e riuscire ad avvistarlo è una avventura!

 

Otaria_Foca_Nuova_Zelanda
Un’otaria a Cape Palliser

KEKENO! Tornando sulla costa ci sono ancora molti altri animali che potrebbero attrarre l’attenzione di un appassionato come me. Come tutte le altre creature della Nuova Zelanda anche qui si trovano diversi casi di endemismo. L’esempio migliore è la simpaticissima Otaria Orsina Meridionale, una foca che adora starsene a pisolare sulle coste della Tauranga Bay, nell’Isola del Sud, non distante da Westport. A piedi lungo le spiagge che si affacciano sul Mar di Tasmania o sfidando le onde in barca lungo il Cape Palliser nell’Isola del Nord, l’avventura in questo caso sarà non innamorarsi delle Kekeno, queste meravigliose foche neozelandesi.

 

IL SIMBOLO DI UNA NAZIONE. Ovviamente non si può dimenticare quella piccola creaturina che da sempre è identificata con la Nuova Zelanda tutta: il kiwi, l’uccellino dalla folta peluria che tutti amano. Un po’ ovunque nell’arcipelago ti capiterà di imbatterti in questo simpatico animaletto ma io, sempre in cerca di avventura, mi sento di consigliare un’escursione più… esaltante! La meta sarà la selvaggia Kapiti Island, poco lontano dalle coste dell’Isola del Nord, un vero paradiso per i birdwatcher. Qui, cercando bene, nel folto della selva, non dovrebbe essere difficile incontrare uno dei piccoli kiwi.

Nuova_Zelanda_Kiwi.jpg
Un simpaticissimo kiwi!

Insomma, la Nuova Zelanda è davvero un’isola unica dove abitano animali peculiari. La meta perfetta per un’avventura originale!


One thought on “Nuova Zelanda, la terra delle creature fantastiche!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...