Borneo: il vero libro della giungla!

La Malaysia è la meta ideale per fare immersioni e incontrare gli animali della foresta.

BorneoForesta

PesciMandarino
Due pesci mandarino

La foresta del Borneo Malese è una delle ultime zone del mondo a non essere state esplorate appieno, mantenendo così una così un fascino selvaggio! La terra e l’acqua di Sarawak e Sabah sono incontaminate e sono la casa di animali incredibili e unici, come il tenero Orso del Sole o i variopinti Pesci Mandarino. Così, mosso dalla volontà di scoprire questo ultimo paradiso, ho cercato di calarmi un po’ nel Mowgli de il Libro della Giungla e, proprio come il protagonista del celebre romanzo di Rudyard Kipling, ho cercato di esplorare questa incredibile foresta e questi mari, facendo immersioni ed escursioni!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
L’isola di Mabul

ALLA RICERCA DI MOMPRACEM Le acque del Borneo, per me appassionato di letteratura avventurosa come di viaggi, fanno venire in mente subito un nome: Sandokan! Avendo letto da piccolo i romanzi di Emilio Salgari ho immaginato molte volte le coste del Sabah e del Sarawak; quando sono diventato appassionato di immersioni ho invece scoperto che questo è uno dei mari più famosi del mondo per praticare la mia attività preferita. Dalla costa del Borneo malese si raggiunge infatti le isole di Mabul e Sipadan, mete famose nel mondo per fare diving!

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Due nudibranchi a Mabul

NEL FANGO E’ MEGLIO Mabul è una bellissima piccola isola tropicale, con tante palme e una bella spiaggia, sul quale sorge un villaggio di simpatici pescatori. Così, fra un tuffo nelle acque cristalline e un pisolino sulla sabbia, scopro che le acque della laguna dell’isola sono fra le mete migliori per praticare il Muk Diving. Non pensate male: consiste semplicemente nel cercare sui fondali tutti quei microrganismi, coloratissimi e bellissimi da vedere, che vivono fra sabbia e fango. Si trova un po’ di tutto: dai pesci foglia, che se ne stanno fermi immobili fra le rocce, perfettamente mimetizzati; i nudibranchi, dei coloratissimi vermetti che filtrano l’acqua con i loro bargigli variopinti; e soprattutto i meravigliosi cavallucci marini pigmei, che si nascondono (molto efficacemente) fra i rami dei coralli!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Matteo in immersione a Sipadan

IL PARADISO PERDUTO Tutta un’altra cosa è l’immersione che si fa a Sipadan, altra bellissima isola tropicale del Borneo. Qua si incontrano enormi banchi di barracuda, grandissime tartarughe marine e anche affascinanti squali leopardo! L’atollo è chiuso, lo presidiano arcigni militari malesi che però ogni tanto si fumano una sigaretta con i turisti sul pontile. È accessibile solo ai subacquei tramite barche veloci che partono proprio da Mabul. Proprio perché arrivare sull’isola è difficile e l’ingresso è contingentato alcune volte capita di essere respinti seccamente, nemmeno si fosse nella migliore discoteca di New York! Così mi è capitato di essere “rimbalzato” dai militari, ma perseverando si riesce a ottenere un “pass” per questo paradiso perduto. Le immersioni valgono tutte le attese patite, perché proprio questa “selezione” di subacquei permette di nuotare in un reef perfettamente conservato, dove l’incontro con squali e barracuda, come ho detto, è molto frequente!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Matteo e una tartaruga non troppo contenta a Sipadan

Emergere da questo mare e dover guardare indietro, mentre la barca si allontana da queste meravigliose isole, è un po’ straziante, ma la consapevolezza che avevo era che l’avventura più grande dovesse ancora incominciare.

Ma per leggerla dovrete, come nei migliori romanzi, attendere il prossimo capitolo


One thought on “Borneo: il vero libro della giungla!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...